I migliori macinacaffè

Classifica delle migliori macine per caffè

  • Sage The Smart Grinder Pro – migliore macinacaffè all-rounder
  • Baratza Sette 270Wi – migliore macinacaffè per design
  • Eureka Mignon Specialità – migliore macinacaffè per espresso
  • Lelit PL72 William – migliore macinacaffè Made in Italy
  • SHARDOR Macinacaffè Elettrico – migliore macinacaffè elettrico economico
  • TIMEMORE C2 – migliore macinacaffè manuale
  • Groenenberg Macinacaffè manuale – migliore macinacaffè economico

1. Sage The Smart Grinder Pro

Potenza: 165 W

Peso: 3,5 kg

Tipo di macine: coniche di metallo

Pro: Molto versatile, compatta e facile da usare

Contra: scocca di plastica rivestita in acciaio

Macinacaffè Sage The Smart Grinder Pro

Il Smart Grinder Pro è un macinacaffè versatile. Macina per metodi di preparazione manuali come Aeropress, pour-over, moka e caffettiera, e macina anche per l’espresso, con filtri tradizionali o pressurizzati.

In tipico stile Sage, questo macinacaffè é molto facile da usare, con un’interfaccia semplice e intuitiva. Consiglierei questa macina per caffè anche a chi è alle prime armi.

Fa un buon lavoro di macinatura per la maggior parte dei metodi di preparazione del caffè, e si abbina bene all’espresso con la maggior parte delle macchine da espresso per principianti, inclusi il Sage Bambino, Bambino Plus & Gaggia Classic Pro.

Anche la distribuzione delle particelle è buona, con un picco ben focalizzato e omogeneo. Questo ti permette di fare un buon espresso in modo ripetibile

2. Baratza Sette 270Wi

Potenza: 290 w

Peso: 3,2 kg

Tipo di macine: coniche in metallo

Pro: Design molto bello, dosaggio gravimetrico preciso, bassa ritenzione

Contra: Rumorosità, ingombro

Macinacaffè Baratza Sette 270Wi

Secondo me una delle migliori macine da caffè per design, la Baratza Sette 270Wi ha un sistema di dosaggio sia a tempo che a bilancia. È disponibile anche in una versione più economica senza la bilancia. Il dosaggio è praticamente privo di cariche statiche, tutto il macinato finisce dentro al filtro e il piano da lavoro rimane sempre pulito.

Questa macina produce una macinatura uniforme e ha livelli di regolazione molto precisi, sia per la preparazione manuale del caffè che per l’espresso. Le uniche due pecche del Sette 270 sono la rumorosità e le sue dimensioni: potrebbe essere troppo alta per essere posizionata sotto alcuni mobili. In compenso è molto stretta e il design è davvero unico.

3. Eureka Mignon Specialità

Potenza: 310 w

Peso: 5,6 kg

Tipo di macine: macine piane in metallo da 55 mm

Pro: Molto robusta, silenziosa, occupa poco spazio, disponibile in vari colori

Contra: ghiera di regolazione molto piccola

Macinacaffè Eureka Mignon Specialità

Se stai cercando una buona macina per espresso che sia molto robusta e silenziosa, la Mignon Specialità é probabilmente la scelta giusta. Secondo me è una delle migliori macine per rapporto qualità-prezzo. Non a caso è la macina che ho scelto per la nostra cucina. La distribuzione delle particelle è eccellente, alla pari di macine che costano il doppio.

Il dosaggio è precisissimo, varia di 0,2 grammi su una dose di 18 grammi. È veloce ma anche relativamente silenziosa. È costruita interamente in metallo, pesa ben 5,6 kg ed è disponibile in 29 colorazioni! Il design del recipiente dei chicchi è molto bello e moderno, unico manco è la linguetta di plastica che chiude il flusso dei chicchi verso le macine. Piccolo dettaglio che potrebbe essere migliorato.

Consiglio di comprare un imbuto per il caffè macinato perché questa macina tende a sporcare un pochino con certi tipi di chicchi. Infine trovo che la manopola per regolare la macinatura sia troppo piccola. Per fortuna non bisogna usarla spesso una volta trovata la regolazione giusta.

4. Lelit PL72 William

Potenza: 470 W

Peso: 6,6 kg

Tipo di macine: piane da 64 mm

Pro: macinatura molto omogenea, Made in Italy, veloce, adatta al single dosing

Contra: dosaggio poco preciso, riscalda molto il caffè

Macinacaffè Lelit PL72 William

La prima macina che la Lelit porta sul mercato. Molto silenziosa e rapida, è in grado di macinare circa 3 grammi di caffè al secondo. Trovo interessante anche la bocca di erogazione regolabile, sicuramente aiuta a non sporcare il piano di lavoro. Il dosaggio è gestito da un timer e può essere impostato per caffè singolo e doppio.

5. SHARDOR Macinacaffè Elettrico

Potenza: 150 W

Peso: 2,53 kg

Tipo di macine: coniche

Pro: economico, compatto, include imbuti dosatori

Contra: macinatura regolabile solo in step discreti, non ha il tasto per caffè doppio

SHARDOR Macinacaffè Elettrico

Un macinacaffè economico ma abbastanza preciso. Molto comodo il dosaggio a tempo, non sempre presente in questa fascia di prezzo. Anche i due imbuti per portafiltro sono molto comodi, questa macina per caffè viene spedita con imbuti da 51 mm e 58 mm. Il macinacaffè è costruito interamente in plastica ma è un compromesso accettabile visto il prezzo.

Sarebbe comodo avere due tasti separati per il caffè singolo e il caffè doppio. Dovrai sperimentare un po’ con il tempo di dosaggio.

6. TIMEMORE C2

Peso: 430 g

Tipo di macine: coniche in acciaio INOX

Pro: molto preciso, portatile, robusto

Contra: relativamente pesante

Macinacaffè TIMEMORE C2

Questo macinacaffè manuale si piazza nella categoria “premium budget”. Costa molto meno di certi macinacaffè famosi come il Comandante C40 ma è comunque ben costruito e veloce nel macinare.

Le macine da 38 mm hanno un’angolazione piuttosto aggressiva, si riesce a macinare circa 0,5 grammi al secondo anche nelle impostazioni più fini.

Lo consiglio soprattutto a chi usa la Moka o l’AeroPress. Tecnicamente puoi usarlo anche per espresso ma la macinatura non è sempre precisa.

7. Groenenberg Macinacaffè manuale

Peso: 300 g

Tipo di macine: coniche in ceramica

Pro: costruzione in acciaio INOX, peso contenuto

Contra: poco robusto

 Macinacaffè Groenenberg

Un buon macinacaffè economico, ideale come alternativa alla macina elettrica per quando sei in viaggio. La macina per caffè Groenenberg é costruita in acciaio INOX, è ideale per chi vuole fare un buon caffè con la Moka anche in campeggio.

Anche in questo caso non sarebbe la prima scelta se stai cercando la macina per l’espresso perfetto.

Ti serve davvero un macinacaffè?

Molto probabilmente, sì. Se stai leggendo un articolo dedicato alle macine, per te il caffè non significa solo un modo di assumere caffeina. Vuoi perfezionare il tuo espresso o magari provare qualche altro tipo di bevanda. Non importa quale sia la tua motivazione, avere un macinacaffè di qualità può fare la differenza tra un caffè discreto e l’espresso perfetto.

Come scegliere il miglior macinacaffè? Caratteristiche principali

Ci sono macine per tutte le tasche, ognuna con i suoi pregi e i suoi difetti. In questa sezione ti spiego quali sono i fattori più importanti a cui fare attenzione prima dell’acquisto.

Lame o macine?

Ci sono due diversi tipi di macinacaffè, quelli a lame e quelli a macine.

I macinacaffè a lama fanno proprio quello che dice il loro nome: usano delle lame rotanti per romperei chicchi di caffè. Con i macinacaffè a lama, i chicchi vengono spezzati in modo molto violento. Il risultato è spesso una macinatura con particelle grandi e polvere fine.

La dimensione del macinato si regola in base al tempo di funzionamento: più tempo lasci il macinacaffè acceso, più fine sarà il risultato. Alcuni modelli sono dotati di timer per facilitare questo controllo.

I loro punti di forza? Sono molto economici.

I lati negativi? La macinatura è molto irregolare, io sconsiglio questo tipo di macinacaffè soprattutto a chi ama il caffè turco o vuole un buon espresso.

Il secondo tipo di macinacaffè ha due macine: una rimane ferma mentre l’altra, collegata a un motore, si muove. A differenza dei macinacaffè a lama che tagliano, questi apparecchi schiacciano i chicchi di caffè. Il risultato è una macinatura più omogenea.

Tra i vantaggi ci sono la precisione, una maggiore uniformità della macinatura e un controllo più accurato del processo.

Gli svantaggi? Sicuramente il prezzo solitamente più alto. I macinacaffè a macine sono solitamente più ingombranti e pesanti rispetto a quelli a lama.

Macine coniche o macine piane?

La risposta è: dipende.

In generale le macine piane sono più precise e più costose. A seconda del modello, possono anche essere rumorose e riscaldarsi velocemente.

La maggior parte delle macine coniche sono più silenziose, più fredde e più economiche, ma meno precise.

Devi capire quali aspetti sono importanti per te. Usi un specialty coffee dove la precisione è fondamentale? O sei il primo che si alza in casa e non vuole svegliare il resto della famiglia?

Ricorda che le macine sono importanti, ma non sono l’unico fattore che determina la qualità del macinacaffè. La macchina è ben costruita? Adatta per le bevande che vuoi preparare? L’azienda offre un buona assistenza disponibile se necessiti di una riparazione o sostituzione?

Per scegliere il macinacaffè migliore per le tue esigenze dovrai rispondere anche a queste domande.

Elettrico o manuale?

I macinacaffè manuali offrono un’esperienza che coinvolge tutti i sensi. Sono compatti, leggeri e portatili, quindi ideali per viaggi o campeggio. Sono decisamente più economici e silenziosi ma non possono non fornire lo stesso livello di uniformità dei macinacaffè elettrici.

Il principale vantaggio dei macinacaffè elettrici sta nella loro velocità e precisione. In pochi secondi, è possibile ottenere una macinatura precisa, fondamentale se vogliamo fare un espresso di alto livello. A differenza dei macinacaffè manuali, le macine elettriche richiedono uno sforzo fisico minimo.

Devi anche considerare il livello di rumore e le dimensioni dei macinacaffè elettrici. Alcuni modelli possono essere molto rumorosi. Inoltre occupano molto più spazio, se ha spazio limitato sul piano di lavoro una macina manuale potrebbe essere una buona soluzione.

Precisione

La precisione della macinatura ci dice se i chicchi vengono macinati in modo uniforme. Un macinacaffè che produce dimensioni di macinatura regolari garantisce che tutte le particelle di caffè siano della stessa dimensione.

Dimensioni di macinatura diverse tra loro possono portare a un’estrazione non uniforme e una tazza di caffè con sapori spiacevoli e gusto sbilanciato. I macinacaffè a macine, che usano due dischi rotanti per schiacciare i chicchi, sono quelli che danno i risultati migliori in questo campo.

Ritenzione

La ritenzione è un termine molto utilizzato dagli amanti del caffè per valutare i pregi delle varie macine. È un concetto semplice: mentre i chicchi vengono macinati, si depositano nel condotto dove possono accumularsi senza essere versate nel portafiltro. Questa caratteristica, presente in molti macinacaffè, è voluta per diminuire l’elettricità statica e garantire un flusso uniforme.

Tuttavia, la ritenzione del macinato ha anche degli svantaggi. I residui di caffè rimasti nella camera perdono freschezza molto velocemente. Inoltre, se modifichiamo il livello di macinatura, il cambiamento non sarà immediato. Dobbiamo prima far uscire il caffè “vecchio” prima di usare il caffè macinato con il nuovo settaggio.

Per chi preferisce il single dosing, esistono macinacaffè che si adattano perfettamente a questa esigenza. Tuttavia, in alcuni modelli, la ritenzione del macinato è talmente grande che non ha senso usarla solo una o due volte al giorno.

Timer

Già nella fascia di prezzo intorno ai 200€ possiamo trovare buoni macinacaffè con dosaggio a tempo. È una tecnologia semplice ma che funziona molto bene. Con un tasto viene attivata la macinatura, che viene fermata automaticamente dopo un determinato numero di secondi. Basterà cronometrare quanto tempo ci vuole per macinare una o due dosi di caffè e non dovrai più preoccuparti di pesare il caffè macinato nel tuo filtro. Bisogna però tenere presente che modificando la macinatura o il tipo di chicchi, andrà anche a cambiare la quantità di caffè macinata.

Bilancia

Il dosaggio a bilancia, o dosaggio gravimetrico, si trova solitamente su macchine di fascia medio-alta. È una tecnologia più costosa ma anche più comoda. Il vantaggio piu grande sta nel fatto che la quantità di caffè dosato non viene cambiata dal grado di macinatura o dal tipo di chicchi di caffè che usi. Consiglio una macchina con dosatore a bilancia principalmente a chi vuole cambiare spesso il tipo di caffè.

Conclusione

Usare chicchi macinati in casa è sicuramente l’upgrade più importante che puoi fare per migliorare la qualità del tuo caffè. Non importa se sceglierai una macina manuale economica o un macinacaffè elettrico da 1000 €, la differenza tra il caffè in polvere del supermercato e quello macinato in casa sarà facile da notare.

Io consiglio di spendere il più possibile per una buona macina, consideralo un investimento per i prossimi 5-10 anni. Perché parlo di investimento? Facciamo un piccolo esempio, due famiglie in cui si bevono 4 caffè al giorno.

La prima famiglia decide di comprare una macchina a capsule perché non vuole spendere molto e sceglie una Lavazza A Modo Mio Jolie per circa 100€, sapendo che una capsula costa circa 0,35€. In cinque anni avranno speso circa 2655€. Probabilmente anche di più perché la macchina nel frattempo si sarà guastata.

La seconda famiglia decide di investire in una buona macina e una macchina da caffè macinato. Compra il macinacaffè Sage The Smart Grinder Pro e una macchina da caffè De Longhi Dedica, spendendo circa 360€. Un chilo di chicchi di caffè Lavazza costa più o meno 16€ e possiamo farci 142 tazzine di espresso, 0,11€ a tazzina. Nel giro di cinque anni la seconda famiglia avrà speso circa 1160€, risparmiando quasi 1500€. Già dopo i primi 18 mesi l’investimento si sarà ripagato.

Magari il tuo budget è più alto, puoi permetterti una macina Eureka Specialità e una macchina da caffè Sage Duo Temp Pro, spesa totale circa 1000€. Non ti accontenti del caffè del supermercato e compri il tuo caffè in una torrefazione artigianale, per circa 30€ al kg. Quanto avrai speso nel giro di cinque anni? La risposta è sorprendente: 2533€. Avrai comunque risparmiato più di 100€ rispetto alla macchina a capsule e avrai bevuto un caffè decisamente migliore, senza considerare la quantità di plastica risparmiata!